feast, story&recipe

claudia roden & la cucina medio orientale

A Middle Eastern Feast di Claudia Roden l’ho scoperto casualmente assecondando la mia passione per la cucina, da li poi una ricerca e la scoperta di una donna affascinante.

Claudia Roden è una scrittrice di libri di cucina e antropologa culturale, nasce a il Cairo nel 1936 da un’influente famiglia ebrea trasferitasi in Egitto dalla Siria. A a quindici anni viene mandata a studiare a Parigi e a diciotto approda a Londra per studiare arte. Nel 1956 per via della crisi di Suez i suoi genitori la raggiunsero a Londra e da quel momento non ritornano mai nella loro terra natia. Casualmente divenne un’autrice di libri di cucina del Medio Oriente*. Oggi è co-direttrice dell’Oxford Sympoisum on Food and Cookery un importantissimo convegno annuale inglese a tema gastronomico. Su di lei The Guardian. Scrittrice anche di un libro sulle ricette tradizionali di cibo Italiano “The food of Italy”. Qui un amplio racconto.

Claudia Roden ha rivoluzionato l’osservazione del mondo occidentale verso la cucina del Medio Oriente.

A Middle Eastern FeastClaudia-Roden-shot-for-OF-008

Ricette da gustare senza fretta.

Da A Middle Eastern Feast di Claudia Roden:

le “Mezzé sono una delle caratteristiche più affascinanti di cibo mediorientale – anche perché sono destinate ad essere gustate senza fretta – anzi sono quasi un modo di vita. Dai caffè dal Nilo alla località di montagna in Libano e ville aristocratiche in Marocco e Persia, assaporando mezze con un ouzo, una birra, uno sciroppo o un caffè può essere una delizia avvicina estasi, parte sensuale, parte mistica. Il piacere di assaporare i piccoli pezzi di cibo è accompagnato da sentimenti di pace e serenità, e, talvolta, con la meditazione profonda “.

Un piatto da provare:

Fette di melanzane con semi di melograno, yogurt e salsa tahin

Il condimento di di melograno e aceto dà alle fette di melanzane un sapore agrodolce, sono sa servire calde o fredde, con un topping di yogurt e thaini a temperatura ambiente.

Ingredienti:

4 melanzane
1 melograno
1+1/2 cucchiaio melassa di melograno
1+1/2 cucchiaio di aceto di vino
500g di yogurt greco naturale
1 spicchio d’aglio schiacciato
2 cucchiai di tahin
olio extravergine di oliva
pinoli 50g

Tagliare le melanzane a metà nel senso della lunghezza. Mettetele su un foglio di stagnola oliato su una teglia. Spazzolare entrambi i lati le due metà con olio extravergine di oliva e cospargere leggermente con sale. Mettere nel forno molto caldo, preriscaldato a 240°C fino a quando non sono morbide dorate su entrambi i lati. Disporre su un piatto da portata. Mescolare un pç di melassa di melograno all’aceto e 2 cucchiai di olio, e spazzolare la melanzana con questo condimento. Sbattere lo yogurt con l’aglio e il tahin e versare sopra le fette. Tostare i pinoli in 1/2 cucchiai di olio che prenda colore. Cospargere yogurt e semi di melograno.

melenzane melograno yogurt thaini #2

*Medioriente dove si incontrano 3 continenti Europa sud-orientale (Turchia), Africa nord-orientale (Egitto) e Asia sud-occidentale (Iran), popoli arabi, persiani e turchi sono i maggiori gruppi etnici poi curdi, azeri, copti, ebrei, aramei, maroniti, circassi, somali, armeni, drusi ed altre etnie e religioni Cristianesimo, Ebraismo e Islam.

Book on Amazon Middle Eastern Feast

[Credits: Claudia Roden shot for OFM at her home in north London Photograph: Pal Hansen | Parischromie]

You Might Also Like